Windchili – Around the World

WINDCHILI è un progetto maturato intorno al 2005, con lo scopo di promuovere il concetto di viaggio, all’insegna del trinomio Natura-Sport-Avventura. Nel corso degli anni, WINDCHILI si è evoluta su tre capisaldi principali: l’alpinismo, la vela e il fuoristrada. Il focus di WINDCHILI è poi mutato, divenendo molto più limitato, selettivo e preciso. Tale rinnovamento, mirato alla ricerca delle origini più intime e autentiche del viaggio, ha portato a concentrarsi su un unico elemento: l’esplorazione. Solo abbandonando la certezza della ripetizione svolta da chi ci ha preceduto, è possibile assaporare l’autentica emozione dell’avventura. Emozione che, sicuramente, non è solo gioia e divertimento. È, invece, titubanza, tensione, tentativo. È affrontare la natura con un approccio che, per quanto non potrà mai essere tale, ricalca lontanamente l’approccio dei pionieri di fine ‘800 e primi ‘900. Penso ai grandi nomi dell’esplorazione, come Ernest Shackleton, Albert Mummery, Umberto Nobile, Walter Bonatti, o ai protagonisti minori ma altrettanto degni di menzione, quali Leonard Clark e Bernard Moitessier, fino ai recenti esponenti dell’alpinismo esplorativo, tra tutti Hervé Barmasse. Questa è oggi, senza alcuna pretesa di emulazione dei celebri nomi citati, la filosofia di WINDCHILI. In linea di principio, quindi, si presenteranno esperienze di avventura fuori dai principali sentieri, in ambienti remoti e selvaggi, alla ricerca di quella natura preservata ed incontaminata che ancora, fortunatamente, esiste per chi abbia l’entusiasmo e la passione di ricercarla.

Chi sono

WINDCHILI sono io, Diego. Tutto quello che faccio, peraltro, le avventure, le spedizioni, i viaggi, esistono grazie ai fedeli amici che negli anni mi hanno seguito, sposando il progetto e condividendo l’entusiasmo. Una lista sarebbe davvero infinita ma, mentre scrivo, nella mia testa vedo i volti e i nomi di chi mi ha incoraggiato, di chi si è fidato, di chi mi ha ringraziato per le esperienze vissute insieme. E tutti questi, che formano la vera anima di WINDCHILI, io ringrazio di cuore!

Blog

Traversata dell’inaccessibile Val de Meso e del Gran Valun per Forcella Ciamin e Forcella Gran Valun

DIFFICOLTÀ COMPLESSIVA: EE+ (il + è per il solo impegno fisico nell’attraversamento del Ruoibes de inze).DURATA: 11 h – DISTANZA: 21,5 km – DSL: 1348 m D+ DATA: 22 agosto 2021 Premesse Danilo Pianetti titolava il presente itinerario “L’alta dimora degli dei è silenziosa”, pubblicato su Le Alpi Venete nel 1988. Mai definizione simile fu …

Traversata di Forcella Michele ed esplorazione del ghiacciaio di Popéna (… con ricognizione finale del ghiacciaio del Cristallo)

DIFFICOLTÀ COMPLESSIVA: EEA – TRAVERSO FORCELLA MICHELE: II-III grado; SALTO DI ROCCIA VAL FONDA: II gradoDURATA: 8.30 h – DISTANZA: 19 km – DSL: 1100m D+ PREMESSE Nell’agosto del 2020, ho iniziato con l’amico Paolo l’esplorazione della Val Fonda, che particolarmente si presta ad innumerevoli interpretazioni alpinistiche in stile “Windchili”. Traversato l’anno scorso il ghiacciaio …

Da Tagnag a Dzongla, traversando il Cho La

DIFFICOLTÀ COMPLESSIVA: EEA (a seconda dello stato di innevamento del ghiacciaio, possono essere necessari i ramponi)DURATA: 8/10h – DSL: 960m+ DATA: 18 aprile 2012 PREMESSE Il c.d. “trekking dei tre passi” è una soluzione un po’ più avventurosa, lunga ed impegnativa rispetto al classico trekking che conduce da Lukla all’Everest Base Camp. Di fatto, il …